Percorso terapeutico

CONOSCERE IL PERCORSO TERAPEUTICO

Scopri come una diagnosi migliore porta ad una prognosi migliore


PERCORSO TERAPEUTICO

Ogni soggetto con diagnosi di amiloidosi AL può trovarsi in condizioni molto differenti. Dai un’occhiata al percorso terapeutico di un paziente ipotetico, per vedere quale sarebbe potuto essere l'impatto ci una migliore consapevolezza della malattia e di una collaborazione interdisciplinare.

PAZIENTE CON AMILOIDOSI AL

PERCORSO ATTUALE

OLTRE 2 ANNI PER ARRIVARE ALLA DIAGNOSI CON IMPATTO SIA SULLA MORBIDITÀ CHE SULLA MORTALITÀ1

NT-proBNP= frammento amminoterminale del pro peptide natriuretico di tipo B

MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA DELLA MALATTIA E MAGGIORE COLLABORAZIONE TRA GLI SPECIALISTI

PERCORSO CON MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA DELLA MALATTIA

PRIMA VIENE FATTA UNA DIAGNOSI ACCURATA PRIMA SI COMINCIA IL TRATTAMENTO1

COSA DOVREBBERO RICERCARE GLI SPECIALISTI


SCOPRI TUTTI I SINTOMI POSSIBILI
FATTORI DA CONSIDERARE

ECG= elettrocardiogramma

LAVORARE INSIEME PER MIGLIORARE LA PROGNOSI

Quali sono i trattamenti e le tecniche attuali per gestire i pazienti con amiloidosi AL? La Dott.ssa Vaishali Sanchorawala (ematologa/oncologa) e il Dott. Omar Siddiqi (cardiologo) parlano dell’importanza della collaborazione multi-disciplinare nel processo decisionale per trasformare l’amiloidosi AL in una patologia cronica gestibile.

Sembra che il tuo browser stia bloccando i cookie di terze parti necessari per visualizzare i video. Per risolvere il problema, consenti questo tipo di cookie utilizzando il link "Impostazioni cookie" a fondo pagina.

CP-281310

BIBLIOGRAFIA

  1. Palladini G, et al. Haematologica. 2014;99(4):743-50.

CP-305685