Logo

Domande più frequenti dei pazienti

Parlare con i tuoi pazienti della WM

Il percorso del paziente

Ecco una panoramica sul percorso del paziente, dai sintomi al potenziale trattamento, che potrebbe essere utile per i pazienti che vorrebbero sapere cosa li aspetta.

patient pathway

Il dialogo coi pazienti

La WM, per la sua natura, è attualmente non curabile, ma si presenta più come una malattia cronica che come un tumore maligno aggressivo.1,3 Il trattamento si basa soprattutto sul sollievo dei sintomi.1,4 I pazienti con età < 70 anni possono sopravvivere, in media, 10 anni, mentre i pazienti con età > 80 anni circa 4.1,3

Molti pazienti potrebbero non aver mai sentito parlare della WM e la diagnosi, quindi, potrebbe essere uno shock per loro. Questi si aspettano di iniziare subito una terapia e non capiscono l’utilità della strategia watch and wait.

Perciò, è molto importante spiegare loro che aspettare fino alla comparsa dei sintomi è una strategia corretta, senza nessun impatto negativo sulla risposta alla terapia o alla prognosi, e permette loro di mantenere la qualità di vita, limitando l’esposizione alla chemioterapia e a suoi potenziali effetti avversi.3,4

La WM sintomatica prevede diverse opzioni terapeutiche, in base all’impatto del tumore e alle condizioni generali del paziente, che possono essere somministrate per via orale, endovenosa o sottocutanea o in combinazione.1,2 I fattori legati al paziente, la qualità di vita in particolare, sono parte integrante di ogni strategia di trattamento contro la WM.

Coinvolgere il paziente nel loro percorso di cura è una considerazione importante da fare nel trattamento della WM. È ormai ben consolidato il fatto che coinvolgere il paziente nelle decisioni cliniche può migliorare l’esperienza complessiva del trattamento.5

Gestione della patologia

È importante per i pazienti WM concentrarsi su uno stile di vita sano durante e dopo il trattamento. Apportare dei cambiamenti positivi può aiutare il loro corpo a recuperare e migliorare il benessere generale e la salute.6

Tra questi troviamo:7

  • Smettere di fumare
  • Fare più attività fisica
  • Mangiare sano
  • Limitare l’assunzione di alcol
  • Frequentare centri della salute e del benessere
  • Ridurre lo stress
Scopri le opzioni di trattamento per i tuoi pazienti
Scopri le risorse utili e i materiali disponibili nel sito

Scarica queste informazioni su come parlare di Macroglobulinemia di Waldenström con i pazienti

WM, Waldenström’s macroglobulinemia, macroglobulinemia di Waldenström

Bibliografia

  1. Gertz M et al. Waldenström macroglobulinemia: 2019 update on diagnosis, risk stratification, and management. Am J Hematol 2019; 94: 266-276.
  2. Kastritis E et al. Waldenström’s macroglobulinaemia: ESMO Clinical Practice Guidelines for diagnosis, treatment and follow-up. Ann Oncol 2018; 29 (Suppl 4): iv41-iv50.
  3. Castillo JJ et al. Overall survival and competing risks of death in patients with Waldenstrom macroglobulinaemia: an analysis of the surveillance, epidemiology and end results database. Br J Haematol 2015; 169: 81-89.
  4. Kyle RA et al. Progression in smoldering Waldenstrom macroglobulinemia: long-term results. Blood 2012; 119 (19): 4462-4466.
  5. Bomhof-Roordink H et al. Shared decision making in oncology: A model based on patients’, health care professionals’, and researchers’ views. Psychooncology 2019; 28: 139-146.
  6. Macmillan. Waldenstrom’s macroglobulinemia. Updated 21 January 2018. Consultato a Ottobre 2021. https://www.macmillan.org.uk/cancer-information-and-support/lymphoma/waldenstroms-macroglobulinaemia.
  7. Macmillan. Lifestyle and well-being after treatment. Updated 01 July 2020. Consultato a Ottobre 2021. https://www.macmillan.org.uk/cancer-information-and-support/after-treatment/lifestyle-and-wellbeing-after-treatment.