Le complessità nella diagnosi delle distrofie ereditarie della retina

Scopri le complessità diagnostiche delle distrofie ereditarie della retina

L’eterogeneità genetica delle distrofie ereditarie della retina rende molto difficile ottenere una diagnosi specifica.
Un singolo gene può essere associato a più fenotipi 1,2

*Loci mappati senza un gene identificato, a partire dal 2019 3

©2021 Accademia americana di oftalmologia. Riprodotto con autorizzazione 4

Il test genetico è un ulteriore supporto alle indagini cliniche ed è diventato uno standard per una diagnosi più precisa che consente di definire una migliore gestione clinica del paziente 1

Distrofie ereditarie della retina: segni, sintomi e prevalenza

Retinite pigmentosa 13,14

Alcuni segni/sintomi potrebbero essere 13,14

  • Emeralopia (tra i primi sintomi)
  • Scotomi che col tempo portano alla “visione a tunnel”
  • Perdita della visione centrale nel corso del tempo

Età di comparsa dei sintomi 13,14

  • Comparsa sia nell’infanzia che nell’età adulta

Prevalenza stimata

  • Circa 1 persona su 3.000 è affetta da RP 14

Forme 15

  • Autosomica dominante: approssimativamente dal 30% al 40% dei pazienti
  • Autosomica recessiva: approssimativamente, dal 50% al 60% dei pazienti
  • Legata al cromosomaX: approssimativamente, dal 5% al 15% dei pazienti. Particolarmente grave nei maschi, con esordio nella prima infanzia e caratterizzata da una rapida progressione che porta alla cecità legale
Retinite pigmentosa
Sindrome di Usher 16,17

Esistono tre forme cliniche della Sindrome di Usher (USH1, USH2, USH3) differenziate in base alla rilevanza dei sintomi/quadro clinico

Segni/sintomi visivi

  • Deterioramento della funzione visiva
  • Emeralopia
  • Visione a tunnel

Segni/sintomi non oftalmici

  • Perdita progressiva dell’udito
  • Problemi di equilibrio

Età di comparsa dei sintomi
I sintomi uditivi compaiono alla nascita per i tipi 1 e 2, mentre nella tarda infanzia/adolescenza per il tipo 3. La perdita della vista compare durante l’infanzia per il tipo 1 e generalmente durante l’adolescenza per i tipi 2 e 3.

Diffusione stimata
Circa 1 persona su 6.000 è affetta da USH

Sindrome di Usher
Malattia di Stargardt 18,19

Alcuni sintomi/segnali potrebbero essere

  • Lenta e progressiva perdita della visione centrale
  • Nictalopia
  • Daltonismo
  • Sintomi e progressione eterogenei

Età di comparsa dei sintomi
I sintomi possono comparire in diversi momenti della vita

  • infanzia
  • inizio dell’età adulta
  • tarda età adulta, quando l’età media della comparsa dei sintomi è di circa 55 anni (è possibile confondere la diagnosi con una degenerazione maculare legata all’età)

Prevalenza stimata
Circa 1 persona su 8.000 è affetta da Malattia di Stargardt

Malattia di Stargardt
Distrofia dei coni e dei bastoncelli (CRD) 20

Alcuni segni e sintomi potrebbero essere

  • Diminuzione dell’acuità visiva
  • Fotofobia
  • Perdita della percezione cromatica
  • Scotomi
  • Perdita della visione periferica
  • Cecità legale durante l’età adulta

Età di comparsa dei sintomi

  • Si presentano durante l’infanzia

Prevalenza stimata
Circa 1 persona su 30.000 è affetta da CRD

Distrofia dei coni e dei bastoncelli
Acromatopsia 21

Alcuni segni e sintomi potrebbero essere

  • Perdita parziale o totale del senso cromatico
  • Capacità di vedere solo nero, bianco e scale di grigi
  • Fotofobia
  • Nistagmo
  • Diminuzione dell’acuità visiva
  • Ipermetropia

Età di comparsa dei sintomi

  • Si presentano alla nascita o durante i primi anni dell’infanzia

Prevalenza stimata
Circa 1 persona su 30.000 è affetta da Acromatopsia

Acromatopsia
Amaurosi congenita di Leber 22

Alcuni segni e sintomi potrebbero essere

  • Perdita della vista (alla nascita o durante i primi anni dell’infanzia)
  • Fotofobia
  • Nistagmo
  • Ipermetropia
  • Cheratocono
  • Segno oculo-digitale di Franceschetti (pressione, sfregamento e ammiccamento)

Età di comparsa dei sintomi

  • Compaiono solitamente durante la prima infanzia

Prevalenza stimata
Circa 1 persona su 33.000 è affetta da LCA

Amaurosi congenita di Leber
Coroideremia 23

Alcuni segni e sintomi potrebbero essere

  • Atrofia progressiva della retina e della coroide
  • Emeralopia nella prima infanzia
  • Progressiva perdita della visione periferica e dell’acuità visiva
  • Tutte le persone affette sviluppano cecità, il più delle volte in età avanzata

Età di comparsa dei sintomi

  • Compaiono solitamente durante l’infanzia

Prevalenza stimata
Circa 1 persona su 50.000 è affette da CHM

Coroideremia
Sindrome di Bardet-Biedl – malattia sistemica 24

Segni/sintomi visivi

  • Emeralopia
  • Visione a tunnel
  • Visione centrale sfocata
  • Cecità (in adolescenza o all’inizio dell’età adulta)

Segni/sintomi non oftalmici

  • Malformazioni renali
  • Obesità
  • Polidattilia postassiale
  • Ipogonadismo
  • Ritardo nello sviluppo

Prevalenza stimata
Circa 1 persona su 160.000 è affetta da BBS

Sebbene la Sindrome di Bardet-Biedl sia una delle distrofie ereditarie della retina più rare, la sua diffusione potrebbe essere maggiore in alcune regioni

Sindrome di Bardet-Biedl

I valori indicati rappresentano stime globali e potrebbero variare di regione in regione

Oltre i sintomi ed i segni clinici

I sintomi ed i segni clinici potrebbero portarti a sospettare che un paziente abbia una distrofia ereditaria della retina. Il tuo paziente potrebbe esprimere ulteriori preoccupazioni, come ad esempio: 5,6

  • Preoccupazione sulla trasmissione delle distrofie ereditarie della retina ad altri familiari
  • Difficoltà nello svolgimento delle attività lavorative o nel trovare un nuovo impiego
  • Sentirsi limitati nello svolgimento delle più semplici attività quotidiane come guidare, fare shopping o leggere
  • Problemi di interazione con amici e parenti
  • Difficoltà motorie nello svolgimento di azioni come attraversare la strada o salire le scale
  • Paura di perdere totalmente la vista
  • Sensazioni di ansia e frustrazione

La storia familiare da sola non è in grado di spiegarci tutto.

Avere un quadro completo della anamnesi familiare del paziente può essere utile per valutare i potenziali rischi o i fattori ereditari 7.

Sebbene la maggior parte dei pazienti senza storia familiare di malattia nota potrebbe presentare una trasmissione autosomica recessiva, alcuni potrebbero avere una malattia a trasmissione autosomica dominante dovuta a una mutazione “de novo”. 7

Altri invece potrebbero avere una variante dominante a penetranza incompleta. Inoltre potrebbero esserci pazienti che non hanno alcuna familiarità con mutazioni legate al gene X ed esserne comunque affetti. 1,8

Quasi il 50% dei pazienti affetti da retinite pigmentosa non è a conoscenza di casi di malattie della retina nei familiari. 8

Oggigiorno è di fondamentale importanza affiancare alla diagnosi clinica la diagnosi genetica di malattia 9,10. Questo dà la possibilità a te e al tuo team di sviluppare un piano di cura il più completo possibile 11.

Avere nuove risposte potrebbe aiutare i tuoi pazienti a mitigare l’impatto della patologia, a fare scelte consapevoli riguardo la professione e la pianificazione familiare, ad informare i membri della famiglia che potrebbero essere interessati dall’analisi genetica. 11

Se sospetti che un tuo paziente abbia una distrofia ereditaria della retina puoi: 12

  • Porre la diagnosi clinica di una distrofia ereditaria della retina
  • Valutare la funzione visiva e pianificare la riabilitazione
  • Confermare la diagnosi genetica e richiedere una consulenza genetica
  • Monitorare la progressione della malattia e definire un piano terapeutico, dove possibile

Essere proattivi nel fare tutti questi passaggi, incluso il test genetico per la possibile identificazione di distrofie retiniche ereditarie, può aiutare i tuoi pazienti a trovare le risposte di cui hanno bisogno

I test genetici possono darci nuove risposte

Scopri l’importanza di eseguire il test genetico e come questo può aiutarti a supportare meglio i tuoi pazienti e la salute dei loro occhi

Entra in contatto con un centro

Trova un centro appartenente al network ERN-EYE.

  1. Lee K, Garg S. Navigating the current landscape of clinical genetic testing for inherited retinal dystrophies. Genet Med. 2015;17(4):245-252.
  2. Black G. et al. Orphanet J Rare Dis 2021; 16(1):142.
  3. Henderson RH. Paediatr Child Health 2019; 30(1):19-27
  4. American Academy of Ophthalmology (AAO) Quality of Care Secretariat, Hoskins Center for Quality Eye Care. Guidelines on Clinical Assessment of Patients with Inherited Retinal Degenerations - 2022. Disponibile al link: www.aao.org/clinical-statement/guidelines-on-clinical-assessment-of-patients-with (Ultima visita Giugno 2023).
  5. Prem Senthil M, Khadka J, Gilhotra JS, Simon S, Pesudovs K. Exploring the quality of life issues in people with retinal diseases: a qualitative study. J Patient Rep Outcomes. 2017;1(1):15.
  6. Combs R, McAllister M, Payne K, et al. Understanding the impact of genetic testing for inherited retinal dystrophy. Eur J Hum Genet. 2013;21(11):1209-1213.
  7. Méjécase C, Malka S, Guan Z, Slater A, Arno G, Moosajee M. Practical guide to genetic screening for inherited eye diseases. Ther Adv Ophthalmol. 2020;12:1-28.
  8. Moore AT. Genetic testing for inherited retinal disease. Ophthalmology. 2017;124(9):1254-1255.
  9. Suppiej A, Marino S, Reffo ME, et al. Early onset retinal dystrophies: clinical clues to diagnosis for pediatricians. Ital J Pediatr. 2019;45(1):168.
  10. Birtel J, Yusuf IH, Priglinger C, Rudolph G, Charbel Issa P. Diagnosis of inherited retinal diseases. Klin Monbl Augenheilkd. 2021;238(3):249-259.
  11. Willis TA, Potrata B, Ahmed M, et al. Understanding of and attitudes to genetic testing for inherited retinal disease: a patient perspective. Br J Ophthalmol. 2013;97(9):1148-1154.
  12. Grigg J, Jamieson R, Chen F, et al; for The Royal Australian and New Zealand College of Ophthalmologists. Guidelines for the assessment and management of patients with inherited retinal diseases (IRD). Ultima visita Giugno 2023. www.ranzco.edu/wp-content/uploads/2020/05/RANZCO-Guidelines-for-the-assessment-and-management-of-patients-with-inherited-retinal-diseases-IRD.pdf.
  13. MedlinePlus Genetics. Istituti Nazionali di Sanità US National Library of Medicine. Retinitis pigmentosa. Disponibile al link: www.medlineplus.gov/genetics/condition/retinitis-pigmentosa/ (Ultima visita Giugno 2023).
  14. National Eye Institute. Istituti Nazionali di Sanità. US National Library of Medicine. Retinitis pigmentosa. 2019. Disponibile al link: www.nei.nih.gov/learn-about-eye-health/eye-conditions-and-diseases/retinitis-pigmentosa (Ultima visita Giugno 2023).
  15. Martinez-Fernandez De La Camara C, Nanda A, Salvetti AP, Fischer MD, MacLaren RE. Gene therapy for the treatment of X-Iinked retinitis pigmentosa. Expert Opin Orphan Drugs. 2018;6(3):167-177.
  16. MedlinePlus Genetics. Istituti Nazionali di Sanità. Usher syndrome. Disponibile al link: www.medlineplus.gov/genetics/condition/usher-syndrome/ (Ultima visita Giugno 2023).
  17. National Eye Institute. Istituti Nazionali di Sanità. Usher syndrome. Disponibile al link: www.nei.nih.gov/learn-about-eye-health/eye-conditions-and-diseases/usher-syndrome (Ultima visita Giugno 2023).
  18. MedlinePlus Genetics. Istituti Nazionali di Sanità. Stargardt macular degeneration. Disponibile al link: www.medlineplus.gov/genetics/condition/stargardt-macular-degeneration/ (Ultima visita Giugno 2023).
  19. Di Huang D. et al. Ophtalmic Genet 2022; 43(1):1-26
  20. MedlinePlus Genetics. Istituti Nazionali di Sanità. Cone-rod dystrophy. Disponibile al link: https://medlineplus.gov/genetics/condition/cone-rod-dystrophy/ (Ultima visita Giugno 2023).
  21. MedlinePlus Genetics. Istituti Nazionali di Sanità. Achromatopsia. Disponibile al link: www.medlineplus.gov/genetics/condition/achromatopsia/ (Ultima visita Giugno 2023).
  22. MedlinePlus Genetics. Istituti Nazionali di Sanità. Leber congenital amaurosis. Disponibile al link: www.medlineplus.gov/genetics/condition/leber-congenital-amaurosis/ (Ultima visita Giugno 2023).
  23. MedlinePlus Genetics. Istituti Nazionali di Sanità. Choroideremia. Disponibile al link: https://medlineplus.gov/genetics/condition/choroideremia/ (Ultima visita Giugno 2023).
  24. MedlinePlus Genetics. Istituti Nazionali di Sanità. Bardet-Biedl syndrome. Disponibile al link: www.medlineplus.gov/genetics/condition/bardet- biedl-syndrome/ (Ultima visita Giugno 2023).

CP-425714