Menu
Logo

Arrivano i finanziamenti agevolati per i giovani professionisti

Doctor&Jay - L'informazione in pillole

Per i medici e gli odontoiatri che abbiano iniziato a lavorare da meno di 5 anni, disponibile l'accesso facilitato a crediti fino a 50 mila euro. Unico requisito richiesto: essere iscritti all'Ordine professionale di riferimento

Per tutti i medici e gli odontoiatri che non hanno superato i cinque anni di attività professionale è previsto un accesso facilitato a crediti fino a 40/50 mila euro. A riferirlo è la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo), che ha siglato un Protocollo d'Intesa insieme all'Ente nazionale per il microcredito. Grazie all'accordo si potranno ottenere finanziamenti agevolati e sostenere i giovani professionisti nell'inserimento nel mondo del lavoro e nello sviluppo della propria attività. Questo affinché, spiega il presidente Fnomceo Filippo Anelli, “i laureati presso le facoltà di medicina e odontoiatria delle università italiane non siano costretti a cercare all'estero la loro prospettiva professionale e possano avere invece in Italia le opportunità che meritano dopo lunghi anni di studio”.

Come ottenere il finanziamento

Per ottenere il finanziamento c'è un unico requisito: essere iscritti all'Ordine professionale di riferimento. I giovani medici, quindi, potranno aderire all'iniziativa e richiedere il finanziamento al proprio Ordine di iscrizione, che invierà la documentazione alla Commissione paritetica tra Fnomceo e Microcredito, coordinata dal dottor Giovanni Carnovale. Una volta validata, la pratica sarà trasferita “all'interno dell'Ente Microcredito, affidando il professionista a un tutor che permetterà il finanziamento diretto dall'istituto bancario di riferimento”, precisa Carnovale.

L'erogazione dell'importo sarà assicurata dal Fondo di garanzia nazionale cui ha accesso l'Ente Microcredito, permettendo così un tasso di interesse privilegiato. “Quello che è molto importante è che il tasso agevolato è garantito dal Fondo nazionale di garanzia, per cui è mediamente la metà dei tassi di riferimento nazionali. Inoltre, il giovane medico non ha bisogno di nessun'altra garanzia se non quella dell’iscrizione all'Ordine”, aggiunge l'esperto.

Importo massimo e utilizzi del finanziamento

Per ora i microcrediti ammontano intorno ai 40mila euro, ma possono raggiungere fino a 50mila euro. “Speriamo che presto il tetto massimo sia innalzato sino a 75mila euro”, commenta Riccardo Maria Graziano, Segretario Generale dell'Ente nazionale per il microcredito. “Queste risorse possono essere utilizzate per aprire uno studio, affittare i locali, comprare la strumentazione, assumere un segretario. Stiamo lavorando, tramite la creazione di un fondo ad hoc, anche a una parte di microcredito sociale, accessibile a qualsiasi iscritto, non soltanto ai neolaureati, che si trovi in difficoltà”.

FONTI

  • Fnomceo, Finanziamenti agevolati per i giovani Medici e Odontoiatri

CP-371663

Vuoi esplorare di più? Iscriviti all'area riservata

Pubblicato

May 25, 2023